Studio Associato S.r.l. | Decreto Sud: pubblicata la legge di conversione
ULTIMI AGGIORNAMENTI
Archivio

Decreto Sud: pubblicata la legge di conversione

Novembre 20, 2023

IN GAZZETTA UFFICIALE- 17 NOVEMBRE 2023

Credito d’Imposta SUD – La legge di conversione del decreto Sud è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

La legge istituisce, dal 1° gennaio 2024, una zona economica speciale unica nella quale le attività economiche ed imprenditoriali potranno beneficiare di speciali misure amministrative di semplificazione per il loro esercizio.

La legge conferma anche, con alcune modifiche, il credito d’imposta a favore delle imprese per l’acquisizione di beni strumentali nuovi destinati alle strutture produttive collocate nelle Mezzogiorno.

La legge 13 novembre 2023, n. 162 di conversione del decreto Sud è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 268 del 16 novembre 2023.

La legge istituisce una ZES unica per il Mezzogiorno dal gennaio che sostituisce le otto zone economiche speciali già esistenti. Nella ZES unica gli imprenditori potranno godere di speciali condizioni di favore, tra queste misure di semplificazione amministrativa, quali per esempio un’autorizzazione unica per coloro che intendono avviare attività economiche, ovvero insediare attività industriali, produttive e logistiche.

I settori e gli interventi prioritari per lo sviluppo della ZES saranno definiti dal Piano strategico della ZES Unica, di durata triennale.

Leggi anche Decreto Sud: confermata ZES unica dal 2024, con credito d’imposta per le imprese La legge di conversione del decreto Sud istituisce inoltre il credito d’imposta a favore delle imprese che effettuano investimenti nella ZES unica.

Potranno godere dell’agevolazione anche le imprese di magazzinaggio e supporto ai trasporti.

Il credito d’imposta spetta per l’acquisizione dei beni strumentali nuovi, destinati a strutture produttive situate nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna e Molise e nelle zone assistite della regione Abruzzo.

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 1.980 iscritti.