Studio Associato S.r.l. | Regione Piemonte: contributi a fondo perduto + finanziamento (PMI e Grandi Imprese) per investimenti nella promozione ed utilizzo di energie rinnovabili
ULTIMI AGGIORNAMENTI
Archivio

Regione Piemonte: contributi a fondo perduto + finanziamento (PMI e Grandi Imprese) per investimenti nella promozione ed utilizzo di energie rinnovabili

Febbraio 13, 2023

Close-up Of Businessman Placing Coin Over Stack Of Coins At Desk

Bando Regione Piemonte: Investimenti per la promozione ed utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese

 

Efficienza energetica e fonti rinnovabili: il bando da 92 milioni per le imprese della Regione Piemonte

La Regione Piemonte, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 23-6316 del 22 dicembre 2022, ha approvato, nell’ambito del PR FESR 2021-2027, Priorità II, Transizione ecologica e resilienza, le due schede tecniche di misura: azione II.2i.2 “Efficientamento energetico nelle imprese” e azione II.2ii.2 “Promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese”.

L’obiettivo di questi incentivi è rendere più efficienti gli impianti di produzione e gli edifici per abbattere i consumi di energia primaria, nonché ridurre le emissioni di anidride carbonica a favore della sostenibilità ambientale.

 

Verrà quindi pubblicato un bando, sostenuto dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2021-27 che sarà declinato in due azioni destinate alle PMI e le Grandi imprese insediate in Piemonte:

  • azione II.2i.2 “Efficientamento energetico nelle imprese”: stanzierà 68 milioni di euro per impianti di cogenerazione ad alto rendimento, razionalizzazione dei cicli produttivi, utilizzo efficiente dell’energia, efficientamento energetico e installazione di sistemi per l’automazione degli edifici, sviluppo di processi innovativi volti al risparmio energetico;
  • azione II.2ii.2 “Promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese”: prevede 23,8 milioni per la promozione delle energie rinnovabili unitamente agli interventi di efficientamento energetico, quali impianti di cogenerazione a fonti rinnovabili e ad alto rendimento, produzione di energia elettrica mediante lo sfruttamento dell’energia idraulica e solare fotovoltaica, produzione di energia termica a partire da quella dell’ambiente (geotermica, solare termica o da biomassa), produzione di idrogeno verde da energia elettrica rinnovabile, realizzazione di sistemi di accumulo o stoccaggio dell’energia.

 

TIPOLOGIA ED ENTITÀ’ DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione può coprire fino al 100% dei costi ammissibili dell’investimento, nel dettaglio:

 

Micro e piccole imprese:

  • 70% (fino ad un massimo di) con finanziamento del progetto in termini di costi ammissibili erogato con risorse a valere sul FESR;
  • 30% (fino ad un massimo di) contributo a fondo perduto del valore del progetto in termini di costi ammissibili.

 

Medie Imprese:

  • 80% (fino ad un massimo di) con finanziamento del progetto in termini di costi ammissibili erogato con risorse a valere sul FESR;
  • 20% (fino ad un massimo di) contributo a fondo perduto del valore del progetto in termini di costi ammissibili.

 

Grandi Imprese:

  • 80% (fino ad un massimo di) con finanziamento del progetto in termini di costi ammissibili erogato con risorse a valere sul FESR;
  • 20% (fino ad un massimo di) contributo a fondo perduto del valore del progetto in termini di costi ammissibili.

 

Scarica la scheda del Bando promozione utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 1.980 iscritti.