Studio Associato S.r.l. | NOVITA’ DELLA LEGGE DI BILANCIO 2019
ULTIMI AGGIORNAMENTI
Archivio

NOVITA’ DELLA LEGGE DI BILANCIO 2019

Novembre 23, 2018

Queste le principali novità di interesse per le aziende:

Iperammortamento

  • Proroga di 12 mesi dell’iper ammortamento (quindi 31/12/19 per gli ordini e 31/12/20 per le consegne e interconnessioni)
  • Introduzione di 3 aliquote di incentivo per ordini effettuati a partire dal 01/01/19
  • 150% per investimenti fino a 2,5 milioni di euro
  • 100% per investimenti fino a 10 milioni di euro
  • 50% per investimenti fino a 20 milioni di euro

Superammortamento

NON viene prorogato il superammortamento per gli investimenti materiali. Rimane solo per i software con aliquota al 140%
Nuova Sabatini

  • Rifinanziamento della Nuova Sabatini con 480 milioni di euro fino al 2024 (le risorse per il 2019 sono 48 milioni di euro)
  • Conferma della Nuova Sabatini “potenziata” per gli investimenti 4.0

Formazione 4.0

Non prevista nella attuale versione della legge di bilancio
Agevolazione IRES

Riduzione al 15% dell’IRES (attualmente 24%) per la parte corrispondente agli utili del periodo d’imposta precedente, conseguiti nell’esercizio di attività commerciali, accantonati a riserve diverse da quelle non disponibili, nei limiti dell’importo corrispondente alla somma:

  • degli investimenti effettuati in beni strumentali materiali nuovi;
  • del costo del personale dipendente assunto con contratto a tempo determinato o indeterminato”.

Credito di imposta sulle attività di Ricerca e Sviluppo

  • Riduzione del tetto massimo annuale richiedibile a 10 milioni di euro.
  • Confermate al 50% le spese relative a personale interno e nel caso di attività di ricerca e sviluppo commissionate a terzi, solo per i contratti stipulati con Università, enti e organismi di ricerca, nonché con startup e PMI innovative indipendenti.
  • Riduzione al 25% per e spese per il personale titolare di rapporto di lavoro autonomo o comunque diverso dal lavoro subordinato direttamente impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo e quelle per le altre tipologie di contratti.
  • Diventano spese ammissibili i costi sostenuti per l’acquisto di materiali, forniture e altri prodotti analoghi direttamente impiegati nelle attività di ricerca e sviluppo, anche per la realizzazione di prototipi o impianti pilota relativi alle fasi della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale.

Flat tax

Il regime forfettario verrà esteso ai redditi fino a 65’000 euro con un aliquota del 15%.

 

Bonus Ristrutturazioni

Sembrerebbe confermato per un ulteriore anno
Ecobonus riqualificazione energetica

Sembrerebbe confermata per un ulteriore anno

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 2.021 iscritti.