Studio Associato S.r.l. | Bando Regione Licuria (settore Industria) Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti
ULTIMI AGGIORNAMENTI
Archivio

Bando Regione Licuria (settore Industria) Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti

Luglio 5, 2023

Obiettivi   

Miglioramento dell’efficienza energetica, attraverso:

  • riqualificazione energetica degli stabilimenti, degli impianti e delle strutture produttive anche tramite digitalizzazione, sistemi di automazione e misurazione intelligente.
  • installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza.

Beneficiari

Micro, piccole e medie imprese.

Escluse commercio, artigianato, ristorazione, alloggio e produzione primaria di prodotti agricoli. In sostanza è soprattutto un bando per l’industria

Agevolazione

•    80% dell’investimento così composto:

    •    40% a tasso agevolato (1,5%) con un importo massimo di € 300.000

    •    40% a fondo perduto

Iniziative ammissibili

a.    Riqualificazione energetica di immobili attraverso (a titolo indicativo):

  • coibentazione dell’involucro edilizio;
  • sostituzione dei serramenti e delle superfici vetrate;
  • realizzazione di pareti ventilate;
  • realizzazione di giardini verticali o tetti verdi;
  • opere per l’ottenimento di apporti termici gratuiti;
  • sistemi schermanti e sistemi di climatizzazione passiva;
  • ristrutturazione impianto termico esclusi impianti alimentati a gas;
  • controllo automatizzato e la telegestione dell’edificio;
  • efficientamento del sistema di illuminazione;
  • teleriscaldamento per autoconsumo;
  • rimozione e smaltimento dell’amianto se strettamente funzionali all’operazione;

b.    riqualificazione energetica degli impianti produttivi con soluzioni diversificate (es: digitalizzazione, building automation, misurazione intelligente)

c.    sostituzione degli impianti e dei macchinari con nuovi e più efficienti.

Gli interventi devono essere predisposti sulla base e in coerenza con una diagnosi energetica.

Gli interventi devono indurre una riduzione delle emissioni climalteranti di almeno il 30%.

Importi investimento

Minimo:

  • microimprese: € 20.000
  • piccole e medie imprese: € 100.000

Massimo: € 750.000

Tempistiche

Presentazione domande: 21 luglio 2023

Spese sostenute dopo l’approvazione della domanda.

Chiusura progetto: entro 11 mesi dalla concessione e comunque entro il 30/09/2024

Spese ammissibili

  • Attrezzature, impianti, componenti, sistemi, software e macchinari e relativa  messa in opera;
  • software di gestione del processo produttivo;
  • spese edili;
  • spese tecniche, progettazione, direzione lavori, collaudo, sicurezza (max 10% delle precedenti);
  • attestato di prestazione energetica (APE) ex ante e ex post;
  • spese generali fino al 7% dei costi diretti.

Assegnazione

•    Le domande vengono finanziate giorno per giorno.

•    Nell’ambito della giornata viene fatta una graduatoria di merito.

•    Le domande vengono successivamente esaminate e devono raggiungere una soglia minima

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 1.930 iscritti.